Gare 2016 – 2017

Sabato 13 maggio 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 16.15 – 12^ ritorno

Adas Schiaffino – Satrel Lemignano   1 – 0 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sgarbi, Tira, Minardi, Barberini, Dall’Asta, Bonomo A., Delpogetto (40′ Diop), Di Costanzo (45′ Cioni), Ramos. A disposizione: Fornaro L.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatore: Barberini
Ammoniti: Sgarbi – Ramos
Arbitro: Sig. Philip

Cronaca: Il risultato che non ti aspetti! L’Adas, penultima in classifica, sconfigge il Lemignano dei record, imbattuto in campionato. La vittoria, frutto di una gara caparbia e ordinata, regala all’Adas Schiaffino una bella soddisfazione al termine di un campionato alquanto travagliato. La formazione rimaneggiata non spaventa l’Adas, che parte prudente e controlla il gioco avversario, basato quasi esclusivamente su lanci lunghi a scavalcare il centrocampo, che però non hanno mai impensierito la difesa adasina, nè tantomeno il portiere. Solo in un’occasione il Lemignano èpericoloso, ma Jack Bonomo devia in corner in bello stile un tiro da dentro l’area. Sul fronte offensivo Adas, invece, Ramos ha una ghiotta occasione per segnare su punizione di Barberini, ma manca la deviazione di testa da due passi. Nella ripresa, ancora equilibrio fino al 52′, quando Barberini, dalla trequarti offensiva, batte una punizione che prende una traiettoria dalla quale il portiere avversario viene ingannato e superato. E’ il gol che sancisce la vittoria dell’Adas Schiaffino. Ora è il tempo di fare consuntivi e programmare la squadra per la prossima stagione, quella del quarantennale ADAS SCHIAFFINO!!!




Sabato 6 maggio 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 11^ ritorno


Adas Schiaffino – Torrile S. Polo   0 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Sgarbi, Tira, Barberini, Minardi, Mozzoni, Bonomo A., Di Costanzo, Cioce (45′ Delpogetto), Cioni (45′ Savino L.), Ramos. A disposizione: Savino M.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Fornaro L.
Ammonito: Sgarbi
Arbitro: Sig. Padroni

Cronaca: L’Adas esce sconfitta nella gara odierna, ma esce a testa alta per aver combattuto fino al termine alla ricerca del pareggio. Il Torrile, in lotta per la promozione, prende subito in mano la gara, ma l’Adas, si difende bene, anche se a volte con fatica. Tuttavia non si registrano tiri verso le porte e il pareggio al termine del primo tempo è giusto. Nella ripresa stessa musica fino alla punizione che determina il vantaggio Torrile: un cross da sinistra vede disattenta la difesa Adas e il giocatore del Torrile colpisce a botta sicura da pochi passi. L’Adas non ci sta e reagisce prontamente, anche se con confusione, più che con intelligenza tattica ed è anche sfortunata allorquando per una punizione causata per fallo su Cioce lanciato in area, Ramos si incarica di batterla e colpisce la traversa. Inutili gli assalti finali dell’Adas, il Torrile vola verso la promozione, l’Adas esce immeritatamente sconfitta.




Sabato 29 aprile 2017 – S. Prospero – h. 15.30 – 13^ ritorno


Arci S. Lazzaro – Adas Schiaffino   2 – 0 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sgarbi, Barberini, Minardi, Cioce (40′ Savino M.), Bonomo A., Delpogetto, Ramos, Fornaro L., Cioni (45′ Savino L.).

Allenatore: Fornaro G.
Arbitro: Sig. Bonafini

Cronaca: Nel primo tempo, solo una squadra in campo, che però ha fatto vedere tutti i suoi limiti in fase offensiva, sprecando 6-7 occasioni gol. E fin qua nulla da dire. Nella ripresa, tutt’altra storia, con gente stremata (chissà a che cosa servono gli allenamenti…???), squadra spaccata in due e non più reattiva, punita al primo errore in fase difensiva (storia vista troppe volte quest’anno, che sia del portiere o di un difensore…) e annichilita dal raddoppio avversario nel finale. Due gol che si potevano evitare benissimo, per niente irresistibili, ma quest’anno è così…




Sabato 22 aprile 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 7^ ritorno


Adas Schiaffino – Cus Parma   0 – 3 (0 – 1)

Formazione: Bonomo G., Ramos, Sgarbi, Barberini, Minardi, Bonomo A., Chiodo (40′ Dall’Asta), Di Costanzo (50′ Savino L.), Savino M. (38′ Cioce), Fornaro L. (35′ Cioni), Mozzoni (45′ Delpogetto).

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Sopradazzi
Arbitro: Sig.ra Zardi

Cronaca: Al rientro dalla sosta per le festività pasquali, l’Adas piomba nuovamente nel baratro. Eppure l’inizio della gara è molto promettente, con Adas aggressiva e Cus Parma che si salva con affanno in un paio di occasioni. Poi è bastato un errore in difesa per concedere la palla del vantaggio agli avversari che la sfruttano appieno, ma quel che è più grave, lo 0-1 annichilisce gli animi dei giocatori che non mostrano una benché minima parvenza di voglia di riscatto. Così nella ripresa l’Adas subisce altri due gol, l’ultimo su rigore, ma i giocatori Adas avevano già spento l’interruttore al 15′ del primo tempo in occasione del primo gol subito. Carattere zero! 




Sabato 8 aprile 2017 – Fognano 2 – h. 15.45 – 9^ ritorno


Indomita Triestina – Adas Schiaffino   0 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sopradazzi, Tira, Bonomo A., Chiodo, Di Costanzo, Fornaro L. (45′ Cioni), Ramos, Savino M. (42′ Savino L.), (55′ Delpogetto), Cioce.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatore: Ramos
Ammoniti: Sopradazzi – Savino L.
Espulso: 10′ Tira
Arbitro: Sig. Poletti

Cronaca: Beh, complimenti davvero ai giocatori dell’Adas che oggi hanno dato il meglio di se stessi contro una squadra in lotta per la promozione, ma che ha dovuto soccombere di fronte alla determinazione e alla voglia di dare tutto dei 14 adasini schierati durante la gara. 14, ma poi ridotti a 13 da una discutibilissima decisione dell’arbitro che dopo 10 minuti mandava negli spogliatoi sia Tira (e questo non si sa perché), sia un giocatore dell’Indomita che aveva reagito con violenza verbale a un fallo dello stesso Tira. Ma oggi l’Adas c’era e ha concesso pochissimo agli avversari che hanno fatto della loro arma “migliore” i lanci lunghi, con poca costruzione di gioco. Dopo una fase di studio e di assestamento in campo, l’Adas comincia ad affacciarsi in area Indomita e si fa pericolosa con Sopradazzi che da posizione angolata calcia ma alto sulla traversa, come Chiodo poco dopo su punizione dal limite. Nella ripresa prima Fornaro dalla distanza fa partire un tiro di poco alto, poi ancora Chiodo, al termine di una bella azione manovrata, calcia alto. E’ però il preludio del gol: Ramos, sacrificato in difesa, si porta in avanti sulla fascia sinistra e lascia partire un tiro imparabile che si insacca nell’angolo lontano del portiere dell’Indomita. Tripudio Adas, l’Indomita non ci sta, ma il nervosismo che ha dimostrato durante tutta la partita prende il sopravvento anche nei minuti finali.
Ora riposo per Pasqua e poi Cus Parma, per riscattare la brutta figura fatta all’andata!

Adelante, Adas!!!




Sabato 1 aprile 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 7^ ritorno


Adas Schiaffino – Real S. Bernardo   1 – 1 (1 – 1)

Formazione: Bonomo G., Sgarbi, Barberini (52′ Mozzoni), Tira, Minardi, Bonomo A., Sopradazzi (55′ Delpogetto), Di Costanzo (47′ Cioce), Chiodo (50′ Foti Rizzo), Fornaro L. (45′ Savino L.), Cioni (40′ Ramos). A disposizione: Dall’Asta

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatore: Bonomo A.
Ammoniti: Fornaro L. – Sopradazzi
Arbitro: Sig. Bruni

Cronaca: Al cospetto di un avversario non proprio irresistibile l’Adas fornisce una discreta prestazione, almeno dal lato della determinazione e con autorevolezza comanda il gioco nel primo tempo, dove passa in vantaggio al 15′ con un tiro da fuori area di Alessio Bonomo, deviato non in modo determinante da un avversario. A tempo scaduto, ben oltre il minuto di recupero concesso dall’arbitro, il pareggio beffa con un tiro ai due all’ora sul quale Jack Bonomo ci mette un po’ del suo. La ripresa è più equilibrata, ma senza tiri in porta e si sa, non tirando… Un pareggio quindi che torna a far muovere la classifica, ma che lascia un po’ di amaro in bocca all’Adas.




Sabato 24 marzo 2017 – Fognano 2 – h. 16.15 – 8^ ritorno


Sporting S. Leonardo – Adas Schiaffino   3 – 0 (2 – 0)

Formazione: Bonomo G., Barberini, Tira (50′ Dall’Asta), Sgarbi, Minardi, Sopradazzi, Bonomo A., Chiodo, Mozzoni (35′ Delpogetto), Fornaro L. (40′ Di Costanzo), Gaied (45′ Cioni). A disposizione: Foti Rizzo.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Arbitro: Sig. Amari

Cronaca: Una delle tante prestazioni abuliche dell’Adas Schiaffino di quest’anno. Dopo 30 secondi già in svantaggio, l’Adas non ha reagito minimamente, subendo per tutta la gara il gioco dello Sporting S. Leonardo, stranamente ultimo in classifica. Altri 10 minuti per il secondo gol e chiusura della gara con il terzo nella ripresa. Per l’Adas solo un’iniziativa sulla sinistra di Gaied sullo 0-2 con cross al centro per Chiodo che da due metri tirava sul portiere. Se oggi l’Adas non si fosse presentata in campo, avrebbe fatto miglior figura.



Sabato 18 marzo 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 14.30 – 5^ ritorno


Adas Schiaffino – Cral Dip. Sanità   2 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Barberini, Sgarbi, Tira, Dall’Asta (30′ Chiodo), Cioce (40′ Buraldi), Minardi, Bonomo A., Mozzoni (55′ Delpogetto), Fornaro L. (52′ Foti Rizzo), Cioni (45′ Savino L.).

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatori: Fornaro L. – Buraldi (rig.)
Ammoniti: Savino L. – Buraldi
Arbitro: Sig. Nexa

Cronaca: Una gara dai due volti, che ha visto i Dip. Sanità dominare il primo tempo, pur non avendo grosse occasioni gol e un secondo tempo di chiara marca Adas Schiaffino. Soffre l’Adas già dall’avvio di gara, non riuscendo ad imbastire nessuna azione degna di nota e lasciando il gioco nelle mani avversarie. Poi sale in cattedra il capitano Lorenzo Fornaro, che trascina alla vittoria i suoi, galvanizzandoli prima con un bellissimo gol di sinistro al volo da fuori area su imbeccata di Cioni, con il pallone che si infilava alle spalle del portiere avversario e poi procurandosi il rigore trasformato da Buraldi per il 2 – 0. L’1-2 ha tramortito gli avversari ai quali l’Adas ha tuttavia concesso i minuti finali e il rigore del 2-1.



Sabato 11 marzo 2017 – Stuard sintetico – S. Pancrazio – h. 17.00 – 6^ ritorno


Amatori Tabiano – Adas Schiaffino   2 – 0 (1 – 0)

Formazione: Bonomo G., Tira (52′ Cioni), Barberini, Minardi, Sopradazzi, Delpogetto (30′ Mozzoni), Barella (55′ Foti Rizzo), Chiodo, Cioce (45′ Di Costanzo), Bonomo A. (50′ Gaied), Fornaro L. (40′ (Buraldi).

Allenatore: Fornaro G.
Ammoniti: Cioce – Sopradazzi
Arbitro: Sig. Sementina

Cronaca: Sconfitta sì, ma questa volta a testa alta e con un pizzico di sfortuna. L’Adas, aggressiva da subito, ribatte colpo su colpo, con i mezzi che ha, alle giocate del Tabiano, più forte sulla carta e favorita nel match. Sta di fatto che nessuno dei due portieri ricorre a parate di sorta finchè, al 20′ del primo tempo, su un lungo lancio destinato sul fondo, c’è un contatto tra Cioce e la punta avversaria che l’arbitro giudica irregolare, concedendo il penalty al Tabiano. L’1 – 0 questa volta non abbatte l’Adas che, come una belva ferita, mette alle corde il Tabiano per tutto il secondo tempo, costringendola a inteventi affannosi, ma efficaci. L’occasione del pareggio se la crea Sopradazzi che, dopo aver anticipato un avversario, si invola centralmente verso la porta e, pressato da un difensore, calcia a rete ma alza troppo la mira. In una delle poche sortite offensive del Tabiano nella ripresa, un tiro da fuori area viene deviato da Cioni quel tanto che basta per spiazzare Jack Bonomo. L’Adas ha comunque il merito di provarci sino alla fine, ma l’arbitro non concede un rigore ai più sembrato sacrosanto, per un intervento su Chiodo che si apprestava a battere a rete. Al termine, comunque, applausi per i ragazzi dell’Adas, sconfitti con onore e per il Tabiano, ora terzo in classifica.




Mercoledì 8 marzo 2017 – Stuard 2 – S. Pancrazio – h. 20.30 – 11^ andata (recupero) 


Cus Parma – Adas Schiaffino   4 – 0 (3 – 0)

Formazione: Bonomo G., Sgarbi, Barberini, Tira, Di Costanzo (40′ Fornaro L.), Sopradazzi, Foti Rizzo (30′ Cioni), Chiodo (45′ Delpogetto), Mozzoni, Bonomo A., Savino L. (35′ Cioce). A disposizione: Gaied – Savino M.

Allenatore: Fornaro G.
Arbitro: Sig. Cantarelli

Cronaca: L’Adas ricade nel baratro dell’inconsistenza. Nel recupero serale sembra partire bene, ma è solo un fuoco di paglia che dura appena 5 minuti. Poi crolla improvvisamente: due gol subiti dopo rimesse laterali sulle quali la difesa ha dato il peggio di sè e il terzo su un grave svarione dovuto alla scarsa concentrazione. Poi all’inizio della ripresa quarto gol subíto e inizio sostituzioni. A questo punto si è vista almeno la voglia di fare qualcosa e lottare su tutte le palle, ma tutto inutile. Ci si chiede con che spirito a volte arrivino i giocatori alle gare, ma la risposta la si trova nelle loro prestazioni, il più delle volte davvero inguardabili. 




Sabato 4 marzo 2017 – Gaiano –  h. 14.30 – 4^ ritorno 


Junior Gaiano – Adas Schiaffino   1 – 2 (0 – 1)

Formazione: Bonomo G., Sgarbi, Barberini, Tira, Dall’Asta, Sopradazzi, Savino L. (40′ Ramos), Chiodo, Mozzoni (59′ Gaied), Bonomo A., Di Costanzo. A disposizione: Delpogetto, Fornaro L., Foti Rizzo, Cioni, Savino M.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Billa
Marcatori: Chiodo – Bonomo A.
Espulso: 53′ Ramos
Arbitro: Sig. Padroni

Cronaca: L’Adas torna alla vittoria con una buona prestazione espugnando il campo del Gaiano. Si vede da subito un’Adas determinata (evento raro quest’anno) che vuole l’intera posta in palio e il vantaggio arriva su una pennellata di Chiodo su punizione dal limite che supera la barriera e il portiere avversario. Vantaggio e Adas che sale in cattedra con il raddoppio sfiorato nel finale del primo tempo grazie a Mozzoni che da sinistra piazza un tiro di poco oltre l’incrocio dei pali. Ripresa con Adas sempre attenta e pronta a colpire in contropiede. In uno di questi, bella azione di Sopradazzi che allarga a Mozzoni il quale lancia Alessio Bonomo in profondità, anticipo sul portiere in uscita e palla depositata in rete. 2 – 0 meritatissimo e Adas che controlla anche quando resta in 10 per l’espulsione di Ramos, con Jack Bonomo che fa un paio di ottime parate che lasciano inviolata la rete adasina. Il gol della bandiera dello Junior arriva su corner al quarto di recupero, poi il triplice fischio. 




Sabato 25 febbraio 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 13.45 – 3^ ritorno 


Adas Schiaffino – Husky Club   1 – 4 (0 – 1)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni (40′ Savino M.), Barberini (40′ Delpogetto), Tira, Dall’Asta, Minardi, Savino L. (30′ Buraldi), Cioni (30′ Chiodo), Di Costanzo (50′ Cioce), Bonomo A. (45′ Fornaro L.), Foti Rizzo (Barella).

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatore: Delpogetto
Ammonito: Barberini
Espulso: 55′ Barella
Arbitro: Sig. Silenzi

Cronaca: L’Adas sembra aver perso completamente quel poco di buono che aveva fatto vedere sino ad oggi con quella che era la seconda miglior difesa del campionato. Disattenzioni, scarsa voglia, leggerezza in tutti i reparti e l’Husky la asfalta facilmente, senza alcuna opposizione. Solo sul 3 – 0, con l’Husky ormai appagato, giunge il gol Adas, dovuto all’esperienza del duo Barella – Delpogetto, con il primo che batte rapidamente una punizione dal limite per il Delpo che solo davanti al portiere lo infila, accorciando le distanze sul 3 – 1, prima del definitivo 4 – 1 dell’Husky.



Sabato 18 febbraio 2017 – Tizzano –  h. 15.30 – 2^ ritorno 


Ondanomala Tizzano – Adas Schiaffino  1 – 0 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sopradazzi, Minardi, Cioni, Bonomo A., Barella (45′ Cavagni), Di Costanzo, Delpogetto, Fornaro L., Savino L. (30′ Foti Rizzo). A disposizione: Billa

Allenatore: Fornaro G.
Espulso: 40′ Sopradazzi
Arbitro: Sig. Diglio

Cronaca: Altra pessima prestazione dell’Adas al cospetto di una determinata Ondanomala che solo per l’imprecisione dei propri giocatori non ha portato a casa un risultato roboante. Non si può certo imputare alle troppe assenze la sconfitta odierna, ma alle solite carenze dimostrate dall’Adas in questo campionato. La gara è cominciata subito in sofferenza, con la squadra che non riusciva a salire ma che comunque si salvava come detto per imprecisione avversaria. Poi negli ultimi 10 minuti qualche sprazzo di gioco ha permesso all’Adas di affacciarsi in avanti, ma mai impensierendo la retroguardia “anomala”, come amano definirsi i giocatori dell’Ondanomala Tizzano. Stessa sofferenza nella ripresa, ma Adas più stanca e senza ricambi, fino al gol su tiro non proprio irresistibile ma molto angolato. Da quel momento è blackout Adas, con la stanchezza ancora più accentuata e i nervi che saltano come a Sopradazzi, reo di un inutile fallaccio a centrocampo. Urgono rinforzi!




Sabato 11 febbraio 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 13.45 – 1^ ritorno 


Adas Schiaffino – F. Tomatis/Valserena   0 – 2 (0 – 1)

Formazione: Bonomo G., Tira, Barberini (45′ Dall’Asta), Minardi, Ramos (45′ Savino M.), Bonomo A., Chiodo (45′ Delpogetto), Di Costanzo, Foti Rizzo (45′ Fornaro L.), Cioni (30′ Gaied), Buraldi (40′ Savino L.).

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Ammonito: Barberini
Arbitro: Sig. Foa

Cronaca: Dopo quattro pareggi consecutivi, l’Adas crolla malamente sotto i colpi del Tomatis. Partita svogliata, dove in pochi hanno meritato la sufficienza, insomma una gara da dimenticare. Parte subito il Tomatis con l’Adas che arretra troppo: il risultato è che il Tomatis si divora 4-5 palle gol incredibili e poi, proprio allo scadere del tempo, Ramos fa fallo di mano in area. Rigore, gol e doppio fischio. Nella ripresa non cambia nulla, il Tomatis a dominare e l’Adas a subire. Un altro rigore chiude la partita: 2 – 0 pro Tomatis. Girandola sostituzioni in casa Adas e nuovi entrati che cercano di buttarsi in avanti per chiudere con onore la gara, ma il risultato non cambia.




Sabato 28 gennaio 2017 – S. Martino Sinzano –  h. 14.00 – 12^ andata 


Satrel Lemignano – Adas Schiaffino  0 – 0

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sopradazzi (55′ Dall’asta), Minardi, Cioce (45′ Fornaro L.), Bonomo A., Chiodo, Di Costanzo, Foti Rizzo (35′ Tira), Cioni (37′ Ramos), Cenci. A disposizione: Delpogetto – Cavagni – Savino L.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Barberini
Arbitro: Sig. Novellino

Cronaca: Quarto pareggio consecutivo per l’Adas, questa volta in casa della capolista Satrel Lemignano, che cerca subito di imporre il proprio gioco, spesso fatto di lanci lunghi e aggressività, facilitata dalle ridotte dimensioni del campo. L’Adas soffre, ma piano piano prende le misure, anche se non riesce a costruire nulla di importante. Il primo tempo registra solo una parata di Bonomo su tiro da distanza ravvicinata. Nella ripresa il Satrel aumenta i giri ma l’Adas contiene e quando il Satrel riesce a tirare in porta, prima Bonomo salva con un bellissimo colpo di reni, poi un tiro da lontano scheggia la traversa adasina. Per l’Adas solo un tiri di Di Costanzo di poco alto e il brivido dell’ultimo secondo quando un avventato passaggio arretrato centrale al portiere del Satrel per poco non genera la beffa per i padroni di casa. Pareggio sofferto ma meritato.




Sabato 21 gennaio 2017 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 13^ andata 


Adas Schiaffino – Arci S. Lazzaro   1 – 1 (1 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Sopradazzi, Minardi, Oiz (40′ Ramos), Bonomo A., Di Costanzo, Chiodo, Foti Rizzo, Cioni (50′ Savino L.), Buraldi (55′ Delpogetto). A disposizione: Savino M. – Fornaro L. – Dall’Asta – Cavagni

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Barberini
Marcatore: Cioni
Ammoniti: Chiodo – Foti Rizzo
Arbitro: Sig. Barley

Cronaca: Dopo circa un mese e mezzo di sosta invernale, riprende il campionato e l’Adas ospita l’Arci San Lazzaro. Dopo una breve fase di studio, l’Adas comincia a creare occasioni e mette alle corde gli avversari. Dopo un tiro di poco fuori di Buraldi, alla prima con l’Adas, grossa occasione per Cioni che non riesce a battere a rete da distanza ravvicinata dopo una bella azione sviluppatasi sulla destra. Ma è lo stesso Cioni, lanciato magistralmente da Foti Rizzo, ad involarsi e a trafiggere il portiere avversario. Poi l’Adas manifesta qualche limite caratteriale nel gestire il risultato, ma gli ospiti non portano grossi pericoli a Bonomo. Nella ripresa, gara sempre in equilibrio con il S. Lazzaro che cerca il pareggio, ma l’Adas non corre seri pericoli. Quando ormai l’Adas stava per assaporare il ritorno al successo, allo scadere dei 5 minuti di recupero assegnati inopinatamente dall’arbitro, su corner la beffa con il pareggio. Palla al centro e triplice fischio. 




Sabato 10 dicembre 2016 – Rivarolo di Torrile – h. 14.30 – 10^ andata


Torrile S. Polo – Adas Schiaffino   1 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Tira, Minardi, Oiz, Savino (40′ Cioni) (55′ Gaied), Sopradazzi, Bonomo A. (57′ Delpogetto), Chiodo.
A disposizione: Billa – Di Costanzo – Fornaro L. – Foti Rizzo.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Marcatore: Sopradazzi
Ammonito: Sopradazzi
Arbitro: Sig. Rossi

Cronaca: In un nebbioso e freddo pomeriggio, l’Adas impatta in quel di Rivarolo con il Torrile S. Polo, che mai aveva pareggiato nei precedenti incontri. Una partita sofferta, quella dell’Adas, continuamente obbligata a rintuzzare gli attacchi avversari, anche se nel primo tempo non ci sono state occasioni gol per entrambe le parti. La ripresa comincia con l’Adas un po’ più propositiva e al 10′ Sopradazzi, con una punizione maligna indovina una traiettoria sotto la traversa che beffa il portiere avversario. Sulle ali dell’entusiasmo, ancora l’Adas si rende pericolosa ma Cioni servito con un cross a due passi dal portiere, prima manca la palla e poi viene atterrato dallo stesso: forse per la troppa nebbia l’arbitro non vede il sacrosanto rigore per l’Adas. Il Torrile si butta in avanti ed è bravo Jack Bonomo in un paio di occasioni a mantenere inviolata la propria porta. Deve però cedere a pochi minuti dal termine quando un tiro angolato viene leggermente deviato da Barberini e termina in rete. L’Adas è  alle corde e il Torrile cerca la vittoria, ma la traversa la salva e la gara temina con un giusto pareggio.

Note: Oggi lascia l’Adas Schiaffino Nedeur Oiz che, per motivi di lavoro si trasferisce a Berlino. L’Herta Berlino, appena saputo ciò, ha contattato il presidente Fornaro per avere il nullaosta della società. A Nedeur gli auguri di tutta l’Adas per un futuro ricco di soddisfazioni.




Sabato 3 dicembre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 9^ andata 


Adas Schiaffino – Indomita Triestina   0 – 0

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Tira, Minardi, Oiz, Savino L., Sopradazzi, Chiodo, Bonomo A., Cioni (45′ Gaied). A disposizione: Savino M. – Fornaro L. – Delpogetto

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Ammoniti: Sopradazzi – Barberini – Savino L.
Arbitro: Sig. Baraldi

Cronaca: Nell’alternanza delle prestazioni fornite quest’anno, l’Adas ne sfodera una “con gli attributi” e gioca una partita con poche sbavature e tanta determinazione. Sfavorita nel pronostico, l’Adas parte subito alla grande e non concede spazi agli avversari, pressandoli sin nella loro trequarti. L’Indomita è disorientata e compie diversi errori in difesa che però gli attaccanti adasini non sfruttano al meglio. Nella ripresa continui capovolgimenti di fronte, con Jack Bonomo che salva in un paio di occasioni il risultato, ma a 5 minuti dal termine è Gaied, lanciato a rete che a tu per tu con il portiere avversario calcia di poco a lato facendo sfumare il sogno della vittoria in extremis. Un plauso a tutti per come hanno affrontato la gara, questo è il piglio che ci vuole!!! Forza Adas!!!

Note: durante il primo tempo, Sopradazzi, colpito durante uno scontro di gioco, resta a terra piangente per il dolore. Dopo le prime cure, in una scena da libro “Cuore”, è l’attaccante della Triestina, Maurizio Costanzo, a portarlo in braccio fuori dal campo. Poi il “Sopra” rientrerà dopo alcuni minuti. Fair Play 100%!!!




Sabato 19 novembre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.15 – 4^ andata (recupero)


Adas Schiaffino – Junior Gaiano   0 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni (30′ Dall’Asta), Barberini, Tira, Cioce, Delpogetto (30′ Savino L.), Bonomo A., Chiodo, Minardi, Oiz, Cenci (45′ Cioni). A disposizione: Billa – Savino M., Foti Rizzo – Fornaro L.

Allenatore: Fornaro G.
Ammoniti: Cioce
Arbitro: Sig. Poletti

Cronaca: Una squadra senza carattere regala oltre un tempo di gioco agli avversari fino a subire il gol (peraltro in netto fuorigioco) verso il 10′ della ripresa. Come dicevamo, l’Adas ha sofferto il gioco del Gaiano, che ha condotto le danze nella metà campo avversaria, senza però essere mai pericolosa: solo qualche tiro dalla distanza, ma senza pretese. Solo un’azione Adas nel primo tempo degna di tale nome: Oiz, involatosi sulla destra, mette in area un cross che Delpogetto colpisce di testa togliendo a Cenci l’opportunità di battere facilmente a rete. La ripresa è più equilibrata e l’Adas ha subito una bella opportunità con Lorenzo Savino appena entrato, che si avventa su un cross dalla destra ma calcia a lato. Poi un’azione viziata da netto fuorigioco culmina in una mischia sotto porta che viene decisa dalla punta del Gaiano e soprattutto dall’arbitro. A questo punto l’Adas si getta in avanti (ma perchè bisogna aspettare di andare sotto per metterci gli attributi?!?!?!), il Gaiano agisce di rimessa senza però far male. E’ invece l’Adas a sfiorare il pareggio prima con Barberini che lascia la difesa e dalla sinistra penetra in area calciando a rete, ma vedendo il suo tiro respinto dal portiere. Poi sul finire Cioni riceve palla al limite dell’area, si libera del difensore con un buon movimento ma calcia malamente alto. E la gara termina. 




Sabato 12 novembre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 14.00 – 8^ andata


Adas Schiaffino – Sporting S. Leonardo   1 – 0 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Tira, Minardi, Cioce, Chiodo, Sopradazzi, Dall’Asta (30′ Oiz), Cioni (30′ Bonomo A.), Cenci (50′ Foti Rizzo). A disposizione: Delpogetto – Billa – Savino L. – Savino M.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Fornaro L.
Marcatore: Sopradazzi
Ammoniti: Sopradazzi – Foti Rizzo
Arbitro: Sig. Silenzi

Cronaca: Altra gara tirata fino al termine, con due squadre che ce l’hanno messa tutta per superarsi. L’ha spuntata l’Adas, grazie ad un’invenzione di Sopradazzi su corner che disegna una traiettoria micidiale sulla quale tenta invano di intervenire Ferraguti. L’Adas ha anche l’occasione di raddoppiare, ma l’azione di contropiede di Cenci e Oiz viene vanificata da un sospetto fuorigioco di quest’ultimo. Nel finale una disattenzione difensiva permette allo Sporting di colpire il palo e poco dopo l’arbitro decreta la fine. Seconda vittoria Adas e avanti così!!!




Sabato 5 novembre 2016 – Via Mercalli – Spip PR – h. 14.30 – 7^ andata


Real S. Bernardo – Adas Schiaffino   1 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Tira, Minardi, Oiz, Chiodo, Sopradazzi, Cioce, Cioni (35′ Bonomo A.), Ramos (50′ Gaied)
A disposizione: Delpogetto – Savino M. – Savino L. – Billa – Dall’Asta

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro L.
Marcatore: Chiodo
Ammoniti: Tira – Barberini – Cioce
Arbitro: Sig. Berni

Cronaca: Piacevole partita combattuta fino al termine, anche se si sono viste poche occasioni da gol. Nel primo tempo da segnalare una mischia sotto porta Real, con la palla nei pressi della linea di porta che nessuno dell’Adas è riuscito a scaraventare in rete. Allo scadere una punizione da fuori area battuta da Oiz perfora la barriera, ma viene bloccata dal portiere. Nella ripresa sostanziale equilibrio, rotto da un rigore assegnato generosamente al Real e trasformato. La reazione Adas c’è e poco dopo Chiodo sfrutta un’indecisione tra difensore e portiere Real e tocca quel tanto per insaccare. Nient’altro fino al termine e risultato giusto. 



Sabato 29 ottobre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.45 – 6^ andata


Adas Schiaffino – Amatori Tabiano   0 – 2 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Billa, Minardi, Delpogetto (30′ Sopradazzi), Oiz, Bonomo A., Cioce, Foti Rizzo (30′ Savino), Gaied (45′ Ramos). A disposizione: Dall’Asta – Tira – Cavagni – Cioni

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C. – Fornaro L. – Chiodo
Ammoniti: Savino – Billa
Arbitro: Sig. Tedeschi

Cronaca: Gara dai due volti, con un primo tempo nel quale l’Adas non ci ha capito niente ed è stata graziata in più di un’occasione dalle punte del Tabiano. Lo 0-0 molto stretto per il Tabiano, ha però visto un secondo tempo che lo avrebbe anche giustificato. Poi ci si è messa di mezzo la sorte, quando un rilancio dalla distanza ha assunto una parabola insidiosa che si è insaccata tra la traversa e Bonomo, tradito anche dal sole. Pochi minuti al termine e l’Adas si trasforma, gettandosi in attacco, prima sfiorando il gol (addirittura assegnato dall’arbitro ingannato come molti otticamente) con un tiro di Oiz da lontano, poi, dopo una bella azione sulla destra, quando Savino si fa anticipare da un difensore in extremis, senza poter depositare in rete. Un’ingenuità permetteva poi al Tabiano di raddoppiare a gioco praticamente scaduto.





Sabato 22 ottobre 2016 – Parma – Via Confalonieri – h. 15.00 – 5^ andata


Cral Dip. Sanità – Adas Schiaffino   0 – 0

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Billa, Dall’Asta (35′ Gaied), Minardi, Oiz (45′ Cioni), Sopradazzi, Cioce, Foti Rizzo (40′ Ramos), Cenci.
A disposizione: Delpogetto – Savino M. – Savino L. – Montoya

Allenatore: Fornaro G.
Dirigenti: Chiodo – Fornaro L.
Ammonito: Oiz
Espulso: Montoya (dalla panchina)
Arbitro: Sig. Ricci

Cronaca: Una gara apatica, nella quale l’Adas ha fatto molta confusione e pochissimo gioco. Scarse le occasioni da gol: un paio per i Dip. Sanità, sventate da Bonomo e la più clamorosa per l’Adas con il gol su pallonetto di Foti Rizzo annullato dall’arbitro inspiegabilmente. Risultato a occhiali giusto, ma l’Adas deve ancora trovare la sua dimensione.




Martedì 11 ottobre 2016 – Vicopò – h. 21.00 – 3^ andata


Husky Club – Adas Schiaffino   0 – 2 (0 – 2)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Billa, Montoya, Delpogetto (50′ Savino M.),  Oiz, Sopradazzi, Cioce(45′ Ramos), Savino L. (20′ Gaied), Cenci. A disposizione: Tira – Bonomo A. – Cavagni – Fornaro L.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Chiodo
Marcatori: Cenci – Gaied
Ammoniti: Oiz – Gaied – Cioce
Arbitro: Sig. Mondini

Cronaca: Nel recupero della terza giornata, l’Adas finalmente fa vedere parte delle sue potenzialità e a farne le spese è stato l’Husky. Nel primo tempo l’Adas ha condotto il gioco e dominato l’avversario, andando a segno prima con Cenci, bravo a sfruttare uno svarione difensivo e poi con Gaied, con un pallonetto beffardo dalla distanza. Ma l’Adas è andata vicino al gol in almeno un paio di occasioni, con Oiz e con Sopradazzi. Nella ripresa, l’Adas arretra il gioco lasciando il pallino all’Husky, mai realmente pericoloso. Anzi, è proprio l’Adas con ripartenze veloci a sfiorare ancora il gol. Da segnalare al 20′ l’infortunio a Lorenzo Savino (ferita lacero contusa al sopracciglio destro e 6 punti di sutura). A lui gli auguri di tutta la squadra di pronta guarigione. Al termine della gara è stato premiato Davide Cenci per il primo gol stagionale Adas e il “mitico” Roberto Delpogetto che, con la sua 557^ presenza con l’Adas è diventato il giocatore con più presenze di sempre con l’Adas.

Note: La gara è cominciata con 25 minuti di ritardo perchè il campo non era segnato

Sabato 1 ottobre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 2^ andata


Adas Schiaffino – Ondanomala Tizzano   0 – 1 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Billa, Dall’Asta (40′ Tira poi 45′ Cavagni), Delpogetto (35′ Cioce), Oiz, Sopradazzi, Gaied, Ramos (55′ Savino M.), Cioni (38′ Fornaro).

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Fornaro C.
Ammonito: Sopradazzi
Arbitro: Sig. Aiello

Cronaca: Gara giocata veramente male dall’Adas Schiaffino, con giocatori mal disposti in campo e scarsa organizzazione di gioco. Zero personalità, zero sacrificio, tante incertezze e tante imprecisioni. Questo cocktail ha fatto sì che anche oggi l’Adas maturasse un’altra sconfitta di misura. Dopo il gol subito, causato da una difesa erroneamente schierata, si è vista una timida reazione affidata però più al gioco dei singoli che di squadra, reazione che però si è concretizzata con un paio di tiri fuori dallo specchio della porta, nient’altro.

Sabato 24 settembre 2016 – Via Mercalli – Spip PR –  h. 15.00 – 1^ andata


Valserena/Farm. Tomatis – Adas Schiaffino   1 – 0 (0 – 0)

Formazione: Bonomo G., Mozzoni, Barberini, Billa, Gaied, Oiz (55′ Dall’Asta), Ramos (35′ Cioce), Sopradazzi, Chiodo (Delpogetto), Fornaro (50′ Savino L.), Cioni (40′ Bonomo A.). A disposizione: Tira – Savino M.

Allenatore: Fornaro G.
Dirigente: Minardi
Ammonito: Sopradazzi
Arbitro: Sig. Bonzanini

Cronaca: Partita equilibrata con lieve predominio territoriale del Tomatis, ma con due squadre che hanno marcato una notevole sterilità offensiva. Parte prudente e accorta l’Adas e regge il confronto con i più esperti giocatori del Tomatis. Poche le emozioni per tutta la gara, se non una parata di Bonomo su tiro da fuori e un tentativo di autogol del Tomatis con retropassaggio al portiere nella circostanza fuori dai pali. Quando lo 0 – 0 sembrava il giusto risultato, una leggerezza in area dell’Adas permetteva al Tomatis un tiro che si insaccava in rete. Palla al centro e triplice fischio. Davvero una beffa per l’Adas e un premio per il Tomatis che comunque ha cercato fino alla fine la vittoria. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: